Dai ragazze, facciamogli un regalino. Una bella seghetta al nostro dolce lui. Nuovo episodio della serie di consigli sul sesso, per sole donne, di PornoFemminile.Tv. Parliamo di masturbazione maschile. Come praticarla al meglio e come rendere quel momento manuale meravigliosamente indimenticabile.

Sulla base della mia personale esperienza di ragazza, devo dire che la sega è forse l’ attività più trascurata della sessualità. Fare una sega, è forse più difficile che praticare un buon pompino. Un sacco di amiche mi dicono di annoiarsi nel fare una sega ad uomo. Ma anche un sacco di amici maschi, mi riportano esperienze non troppo esaltanti. Maneggiare il pisello, parliamoci chiaro, non è semplice. Con la bocca male che vada la sufficienza la portate a casa. Con le mani, invece, bisogna saperci fare…

LEGGI ANCHE: Come farla squirtare

Ok. Partiamo dal punto essenziale di una buona sega: la lubrificazione. Tenete sempre a mente che il pisello, a differenza della nostra fragolina non si lubrifica da solo con molta facilità e quindi, necessita dell’ utilizzo di appositi olii o più semplicemente, se la sega è a sorpresa, dell’ uso della nostra saliva. Va bene lo sputo, che può essere anche un giochetto molto eccitante. Ma se l’ azione di sputare vi intimidisce, potete alternare e arricchire la vostra sega con un po’ di pompino.

Detto questo, andiamo a sfatare una leggenda metropolitana che molti amici maschietti mi hanno aiutato a comprendere meglio. La sega non è un pompino a metà. Non è una cosa da adolescenti. E’ molto gradita ed è un’ ottima alternativa alle altre pratiche ma come detto sopra, spesso è poco richiesta semplicemente perché molte ragazze non la sanno fare. Ecco, l’ ho detto.

Passiamo ora al ritmo della sega perfetta. Ai tempi. Non cercate l’ orgasmo. La sega non è una gara a chi schizza prima. Variate il ritmo, giocherellate, divertitevi e non mettetevi fretta. Fatelo impazzire, ardere, desiderare il gran momento. La sega fatta bene deve contemplare secondi infiniti di desiderio profondo. E mentre la fate, guardatelo, giocate con gli sguardi e non abbiate paura di parlare. Il pisello dritto non lo rende muto, anzi. Chiedigli cosa gli piace. Cosa desidera. E ogni tanto fermatevi per qualche secondo. Serve ad aumentare il desiderio e ad evitare crampi improvvisi.

Siete belle aperte di mente? Beh, se leggete questo blog siete già un pezzo avanti quindi ogni tanto fatelo divertire con una sega davanti ai video di PornoFemminile.Tv, ok?

Del resto loro hanno muscoli abituati al movimento, noi un po’ meno. E mi raccomando. Particolare attenzione va rivolta alla gestione dei liquidi copiosi del romantico the end. Gestiteli come meglio credete ma evitate schizzi sulla sua maglietta o sui suoi pantaloni e comunque evitate di apparire incapaci di gestire la cosa. Va bene scherzarci su ma la faccia da quella che è la prima volta che vede una fontana di sperma vi prego no!

Tutto chiaro? Ohi, vi ricordo che in basso, su questa pagina potete commentare e raccontarci esperienze, oppure le vostre impressioni su questo post. Risponderò a tutti 😉

Intanto, prima di commentare, tornate alla home di PornoFemminile.Tv e godetevi la selezione di clip hard scelti da noi. Se volete approfondire il tema masturbazione maschile invece, vi rimando a questo fantastico video tutorial: come fare una sega ad un ragazzo.

Alice Boop per PornoFemminile.TV

Dai… commentate e vi risponderò!

CONDIVIDI